International Symposium: Cesare Brandi...

Cesare Brandi and the Developement
of Modern Conservation and Restoration Theory

(New York, 4 ottobre 2006)

 

L'Associazione Giovanni Secco Suardo, insieme all’Associazione Amici di Cesare Brandi, all’Istituto Italiano di Cultura di New York, alla Direzione Generale per la Promozione e Cooperazione Culturale - Ufficio II del Ministero degli Affari Esteri, al Conservation Center of the Institute of Fine Arts, New York University organizzano un Convegno Internazionale di Studi sulla figura di Cesare Brandi a New York, tappa significativa nella campagna di diffusione del suo pensiero, della sua opera e, più in generale, nella valutazione dell’eredità della cultura brandiana in rapporto alla cultura storico-artistica contemporanea.
Cesare Brandi rappresenta la principale figura di riferimento nell’ambito della teorizzazione e diffusione di una moderna cultura del restauro, sia a livello nazionale, che nel più vasto contesto internazionale. Fu lui a fondare a Roma nel 1939 l’Istituto Centrale del Restauro, la più prestigiosa scuola di restauro al mondo, che diresse per oltre 20 anni.
Proseguì la propria attività di insegnamento presso l’Università di Palermo e l’Università di Roma “La Sapienza”, ricoprendo contemporaneamente diversi ruoli: fu un grande intellettuale e storico d’arte; si impegnò per tutta la vita in un’infaticabile difesa del Patrimonio Culturale; è considerato il padre della moderna teoria e prassi del restauro.

Nel 2006, in occasione del primo centenario della sua nascita (Siena, 8 aprile 1906),  il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, tramite l’Istituto Centrale del Restauro, ha ritenuto, a buon diritto, che questa fosse l’occasione per rendere ragione dell’eccezionale complessità e importanza di questa figura, attraverso l’organizzazione di una serie di iniziative culturali volte a diffonderne la conoscenza.
In particolare, è stato organizzato un Comitato Nazionale per le celebrazioni e le iniziative culturali in ambito italiano, comprendente i più illustri studiosi del pensiero e dell’opera di Cesare Brandi e le istituzioni connesse.

Si è ritenuto estremamente opportuno ampliare tale dimensione europea ad un contesto ancora più ampio, con la partecipazione della comunità culturale e scientifica di New York alla valutazione critica dell’eredità brandiana. Inoltre il confronto tra le esperienze conservative e la cultura artistica dei due Paesi (da inserire nel più ampio contesto di iniziative internazionali promosse in onore di Cesare Brandi, di cui sopra) favorirà l’analisi di un approccio condiviso ai grandi problemi della conservazione e restauro e di una metodologia fondata su solide basi teoriche, pur nella sfaccettatura derivante dalle diverse esigenze delle culture locali.

Durante il Symposium è stata presentata la nuova versione in inglese “Theory of restoration”  pubblicata a cura di Giuseppe Basile.

Recentemente l'Associazione Giovanni Secco Suardo ha pubblicato, in lingua inglese, il volume Cesare Brandi and the Development of Modern Conservation Theory dove sono raccolti gli atti del Convegno Internazionale di Studi sulla figura di Cesare Brandi.
 


 

 

Menu orizzontale