Castelli del Ghana

Progetto europeo

Castelli del Ghana
Ricerca storica e architettonica sui castelli del Ghana,
il loro stato di conservazione e la loro valorizzazione


2004 - 2005

 

 

 

L'Associazione Giovanni Secco Suardo ha collaborato a questo progetto, coinvolgendo varie università e istituti di ricerca europei.
Obiettivo del progetto è stata la valorizzazione di un prezioso e poco noto patrimonio culturale: i castelli e le fortezze del Ghana, beni architettonici di massimo rilievo storico dichiarati dall' Unesco "Patrimonio dell' Umanità".


Le coste del Ghana sono infatti caratterizzate da una significativa presenza di strutture fortificate costruite dagli europei tra la fine del XV e gli inizi del XVIII secolo, come base di appoggio per le attività mercantili, legate prima ai giacimenti auriferi e in seguito alla tratta transatlantica degli schiavi. Questi castelli, se da un lato manifestano la grande cultura architettonica europea, dall'altro portano ancora i segni dell'atroce utilizzo a cui furono spesso adibiti: veri e propri "magazzini di schiavi".


Il progetto si è proposto di effettuare una innovativa ricerca interdisciplinare (storico-archivistica e tecnico-architettonica) su tre di questi castelli (Butre, Anomabu e Axim) per far conoscere al pubblico europeo ed extra-europeo l'esistenza di queste strutture, le loro valenze artistiche e architettoniche, promuovendo al tempo stesso un approfondimento storico culturale e antropologico relativo alle vicende che caratterizzarono il contatto tra europei e africani nei secoli passati.


Questo obiettivo è stato raggiunto grazie al contributo di esperti a livello europeo, che hanno lavorato, secondo le specifiche competenze, sia nelle indagini documentarie degli archivi per il reperimento e lo studio delle fonti storiche, sia attraverso una ricerca di campo in Ghana, condotta da un équipe multidisciplinare composta da architetti, storici, storici dell'arte.


La fase finale del progetto ha inoltre cercato di delineare possibili percorsi di conservazione e valorizzazione ed aumentare le competenze di funzionari del Ghana Museums and Monuments Board, in materia di conoscenza storica, conservazione, gestione, valorizzazione di tale patrimonio, nonché di incrementare le capacità dei tecnici locali coinvolti.
I risultati della ricerca storico-architettonica sono illustrati all'interno del volume The Castels of Ghana. Axim Butre Anomabu. Historical and architectural research on three Ghanaian forts.

 

 

 

Project Coordinator

RC - Ricerca e Cooperazione  (Roma - Italia)

 

Partners

Associazione Giovanni Secco Suardo (Lurano - Italia)

Groningen University, Department of International Relations (Olanda)

Weimar University, Department of Architecture (Germania)

Accra University, Department of Archaeology (Ghana)

COOPARCH Société Coopérative d'Architecture, de Recherche et d'Urbanisme (Bruxelles - Belgio)

Ghana Museums and Monuments Board (Accra - Ghana)

 

Donor

Commissione Europea DG X

Menu orizzontale