Missione/Presentazione

 

La conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico mondiale costituiscono fondamento irrinunciabile per l’affermazione e l’arricchimento dell’identità culturale e civile di ogni popolo.

La tutela, la conservazione ed eventualmente il restauro di ciò che costituisce memoria della creatività umana, ricoprono quindi importanza mondiale e richiedono la partecipazione collettiva per il raggiungimento di tale fine.

Le singole realtà europee richiedono una crescente interazione tra esperienze e necessità, soluzioni tecniche e politiche adottate.
L’Italia, nel panorama internazionale, ha da sempre un ruolo da protagonista nella ricerca e nella elaborazione di metodologie e tecniche relative alla conservazione e al restauro dei beni culturali, sia per il suo immenso patrimonio, sia per la sua tradizione di studi ed esperienze acquisite, sia per il qualificato operato di ricercatori, restauratori e storici dell’arte oltreché di prestigiose istituzioni di ricerca e di formazione.

I possibili campi di intervento si rivelano così numerosi da rendere necessaria una sempre più stretta collaborazione tra le strutture pubbliche e quelle private tese a salvaguardare il patrimonio culturale e a diffondere la cultura della Conservazione e del Restauro.

In tale contesto nasce l’Associazione Giovanni Secco Suardo, intitolata ad una figura la cui opera ha avuto un ruolo altamente significativo nella storia del restauro italiano e internazionale.

L'Associazione, in qualità di Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS), socio del COCIS (Coordinamento delle Organizzazioni non governative per le Cooperazioni Internazionale allo Sviluppo), dell'Associazione ONG Italiane e partner di ENCoRE (European Network for Conservation-Restoration Education), opera dal 1991 come Centro Studi e Ricerche per stimolare ed approfondire la ricerca storica e culturale, tecnica e scientifica, il confronto con problematiche di conservazione di altre realtà culturali, favorendo il continuo aggiornamento e il dibattito su argomenti e metodologie avanzate.

Per raggiungere tali obiettivi l’Associazione promuove iniziative quali convegni, seminari, conferenze, costituzione di archivi e banche dati, scambi culturali e scientifici in ambito nazionale e internazionale, progetti nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS) e attività editoriali, in collaborazione con istituzioni nazionali e internazionali del settore.

L'Associazione possiede inoltre una Biblioteca, una Videoteca e un Archivio, relativi alla Conservazione e al Restauro dei Beni Culturali, aperti alla pubblica consultazione, così come tutti i materiali dell’“Archivio Storico Nazionale dei Restauratori Italiani.

 

Menu orizzontale